Seguici su

Esplora contenuti correlati

Dottorati innovativi - Università degli Studi di Napoli "Federico II"



Il progetto “Sviluppo di imballaggi attivi (antimicrobici/antiossidanti) innovativi a basso impatto ambientale per la conservazione e la sicurezza delle produzioni alimentari” è stato finanziato dal PON Ricerca e Innovazione 2014-2020 nell’ambito dell’azione Dottorati Innovativi con caratterizzazione industriale, XXXIII ciclo - Anno Accademico 2017-2018. Per la realizzazione di questa iniziativa l’Università degli Studi di Napoli “Federico II”, beneficiaria di un finanziamento di 85.743,06 di euro, ha attivato una borsa di dottorato triennale del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Alimentari. 

Il progetto ha l’obiettivo di individuare nuovi materiali biodegradabili attivi in grado di rispondere alle esigenze di conservazione e sicurezza dei prodotti alimentari, sviluppando una tecnologia di packaging a basso impatto ambientale. Si prevede di migliorare le proprietà funzionali dei biopolimeri, che attualmente non sono competitivi rispetto ai materiali provenienti da fonti petrolchimiche. Per rallentare il decadimento qualitativo dei cibi, inoltre, verranno studiate le cinetiche chimiche delle differenti categorie alimentari.

Il progetto rientra nell’area tematica “Agrifood” con interconnessioni con l’area “Chimica verde”, individuate dalla Strategia Nazionale di Specializzazione Intelligente e risponde alla domanda di materiali innovativi ecocompatibili, identificata come una delle traiettorie del settore industria intelligente e sostenibile, energia e ambiente.
Il progetto prevede un periodo di 6 mesi presso Icimendue, un’azienda di Marcianise, e un’esperienza di 6 mesi presso l'UMR-IATE-Agropolymer Engineering and Emerging Technology – INRA di Montpellier.


05/07/2019
torna all'inizio del contenuto