Seguici su

Esplora contenuti correlati

Fondo di Fondi Ricerca e innovazione - ERHA

 

Il progetto
Il progetto ERHA- Enhanced Radioterapy With Hadrons ha l’obiettivo di realizzare un prototipo di acceleratore lineare di protoni che raggiungerà un’energia di 235 MeV, soglia necessaria a trattare tumori profondi in età adulta. A differenza di quanto avviene oggi, il paziente verrà raggiunto da un fascio di protoni fisso e, attraverso un sistema di rilascio della dose e un software di controllo e pianificazione del trattamento, verranno individuati con la massima precisione l’esatto punto da trattare e la dose rilasciata istante per istante. Tutto questo produce una maggiore accuratezza nel trattamento ed ha il grande vantaggio di preservare gli organi e i tessuti sani che circondano il tumore.

Risorse finanziarie
Il progetto ha ottenuto un supporto finanziario di 14.900.000 euro da parte del PON Ricerca e Innovazione 2014-2020, nell’ambito dell’azione "Progetti tematici del attraverso il Fondo di Fondi Ricerca e Innovazione gestito dalla Banca Europea per gli Investimenti (BEI) e creato per incrementare gli investimenti in ricerca e sviluppo. Le risorse comunitarie a disposizione del Fondo di fondi sono investite tramite uno o più intermediari finanziari ed agiscono attraverso strumenti di prestito, equity e quasi-equity nonché strumenti equivalenti. Nello specifico, questo progetto ha beneficiato di investimenti di risk financing sotto forma di equity e quasi-equity.

Impatto sul territorio
Beneficiario del finanziamento è Linearbeam srl, newco di ITEL, che ha predisposto un piano di investimenti per il progetto che copre un orizzonte temporale di 4 anni ed avrà un impatto economico ed occupazionale diretto sul territorio stimando l’assunzione di 30 lavoratori altamente qualificati.

Tecnologie abilitanti, tra i progetti sostenuti dal Fondo di Fondi Ricerca e Innovazione un nuovo sistema per la cura del cancro (News del 12 aprile 2019)


10/04/2019
torna all'inizio del contenuto