Seguici su

Esplora contenuti correlati

07/08/2020

visualizza su facebook visualizza su twitter visualizza su twitter


Istruzione terziaria, al via StudioSì - Fondo Specializzazione Intelligente

93 milioni di euro destinati agli studenti per i loro percorsi di istruzione terziaria negli atenei del Mezzogiorno o all'estero

L'immagine raffigura alcuni ragazzi all'università


Con l’avvio dell’anno accademico 2020/2021, gli studenti universitari potranno usufruire di un fondo che investirà 93 milioni di euro a sostegno dell’istruzione terziaria post-triennale. È quanto prevede l’iniziativa StudioSì - Fondo Specializzazione Intelligente del Ministero dell'Università e della Ricerca (MUR), nell'ambito dell’azione I.3 “Istruzione terziaria in ambiti coerenti con la SNSI e sua capacità di attrazione” del PON Ricerca e Innovazione 2014-2020.
L’obiettivo del fondo è quello di promuovere una più ampia partecipazione degli studenti ai percorsi di istruzione terziaria, lauree a ciclo unico, magistrali, master universitari e scuole di specializzazione riconosciute dal MUR, in Italia e all'estero, in ambiti coerenti con la Strategia Nazionale di Specializzazione Intelligente.

Destinatari del Fondo sono gli studenti residenti nelle 8 Regioni target del PON Ricerca e Innovazione 2014-2020 (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia) che frequentano o frequenteranno nell'anno accademico 2020-2021, programmi universitari e master in Italia o in altri paesi. Fino al 25% delle risorse sarà destinato agli studenti di aree extra-target, anche stranieri, che stiano frequentando o risultino pre-iscritti/ammessi a percorsi di istruzione terziaria nelle università del Mezzogiorno. Gli studenti potranno richiedere un finanziamento fino a 50 mila euro e i percorsi di studio dovranno essere completati entro il 31 dicembre 2025.

Il Fondo StudioSì, cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo (FSE), è gestito dalla Banca Europea per gli Investimenti (BEI) che, attraverso due operatori finanziari, attua questo strumento che prevede l’erogazione di finanziamenti a tasso zero, senza garanzie personali o da parte di terzi, e ulteriori condizioni vantaggiose allo scopo di sostenere le spese di iscrizione e le ulteriori spese vive connesse allo studio.

Per la presentazione delle domande di finanziamento, gli studenti in possesso dei requisiti richiesti dall'avviso dovranno rivolgersi direttamente ai due gruppi bancari, selezionati dalla BEI: Intesa San Paolo e Gruppo Bancario Cooperativo ICCREA a partire dal 1° settembre 2020. 

Per richieste di chiarimento sul testo dell'avviso, scrivere a studiosi.ponricerca@miur.it

Ulteriori informazioni e approfondimenti: www.studiosiponricerca-mur.it

Risorse e approfondimenti

  • Avviso StudioSì - Fondo Specializzazione Intelligente - 07/08/2020

    PDF

  • Decreto Avviso StudioSì - 07/08/2020
    D.D. 7 agosto 2020, n.1328

    PDF

  • Scheda StudioSì - 07/08/2020

    PDF

  • Card StudioSì - 07/08/2020

    PDF

torna all'inizio del contenuto