Seguici su

Esplora contenuti correlati

Linee guida per i beneficiari

L'immagine raffigura il logo del PON Ricerca e Innovazione 2014-2020


La programmazione 2014-2020 ha richiesto ai diversi protagonisti coinvolti nell'attuazione degli interventi un impegno congiunto per rafforzare la consapevolezza sulle opportunità e sull'utilizzo delle risorse a disposizione. Insieme all'Autorità di Gestione (AdG), i beneficiari dei finanziamenti sono chiamati a promuovere i progetti finanziati e a dare evidenza ai cambiamenti avvenuti grazie ai fondi europei.

Pertanto, al fine di garantire agli interventi realizzati con il PON Ricerca e Innovazione 2014-2020 un'immagine omogenea e riconoscibile, si forniscono informazioni pratiche e sintetiche sulla normativa prevista per il periodo 2014-2020 sull'uso dei loghi, sui format grafici e sulle applicazioni sui diversi materiali.

Le Linee Guida per le azioni di informazione e di comunicazione forniscono, sulla base di quanto previsto dai regolamenti europei (Regolamento UE n. 1303/2013, articoli 115, 116, 117 e Allegato XII; Regolamento di esecuzione n. 821/2014, Capo II, articoli 3-5 e Allegato II e Regolamento UE n. 1046/2018), indicazioni in tema di informazione al pubblico sul sostegno finanziario ottenuto dall’Unione europea (UE) al fine di agevolare e semplificare l’applicazione dell’ampio sistema di regole comunitarie dalle quali dipende l'ammissibilità degli interventi alla rendicontazione ovvero la revoca dei finanziamenti concessi.

Aggiornamento marzo 2020 -
Istituzione Ministero dell'università e della ricerca
Il decreto-legge 9 gennaio 2020, n. 1, convertito dalla legge 5 marzo 2020, n.12, ha istituito il Ministero dell'istruzione (MI) e il Ministero dell'università e della ricerca (MUR). Poiché, a seguito di questa divisione, il PON Ricerca e Innovazione 2014-2020 rientra nelle competenze del Ministero dell'università e della ricerca, si è reso necessario un aggiornamento delle "Linee Guida per le azioni di informazione e pubblicità a cura dei beneficiari dei finanziamenti" e dei vari gruppi loghi e format grafici contenenti la nuova intestazione "Ministero dell’università e della ricerca".

Di seguito, i materiali aggiornati a marzo 2020:

Versioni precedenti con logo Ministero Istruzione, Università e Ricerca (MIUR)


07/03/2019
torna all'inizio del contenuto