Seguici su

Esplora contenuti correlati

10/08/2021

visualizza su facebook visualizza su twitter visualizza su twitter


Dal PON Ricerca e Innovazione nuove risorse per contratti di ricerca su tematiche green e sui temi dell’innovazione

Nuove azioni del Programma finanziate con risorse FSE REACT-EU

L'immagine raffigura un laboratorio di chimica con un'ampolla in primo piano


Online il Decreto Ministeriale 10 agosto 2021, n. 1062, con il quale vengono assegnate ai beneficiari nuove risorse FSE REACT-EU per la sottoscrizione di nuovi contratti di ricerca su tematiche green e sui temi dell’innovazione.
Il decreto prevede l’assegnazione di oltre 94 milioni di euro per i contratti di ricerca su tematiche dell’innovazione e di 155 milioni di euro per contratti di ricerca su tematiche green. Le risorse assegnate permetteranno ai soggetti beneficiari di attivare contatti di ricerca a tempo determinato di tipologia A) di cui alla legge 30 dicembre 2010, n. 240, art. 24, comma 3.

Il provvedimento dà attuazione all’ Azione IV.4 - Dottorati e contratti di ricerca su tematiche dell’innovazione e all’Azione IV.6 – Contratti di ricerca su tematiche green del nuovo Asse IV del PON Ricerca e Innovazione “Istruzione e ricerca per il recupero – REACT-EU”, previsto dalla nuova riprogrammazione del Programma per le finalità del nuovo obiettivo tematico delle politiche di coesione “Promuovere il superamento degli effetti della crisi nel contesto della pandemia di COVID-19 e delle sue conseguenze sociali e preparare una ripresa verde, digitale e resiliente dell’economia” (Regolamento (UE) 2020/2221 del Parlamento europeo e del Consiglio del 23 dicembre 2020). 

In particolare, obiettivo dell’azione IV.4 del Programma è quella di finanziare contratti di ricerca su tematiche dell’innovazione, delle tecnologie abilitanti e del più ampio tema del digitale, al fine della promozione e sostegno di interventi di valorizzazione del capitale umano del mondo della ricerca e dell’innovazione.  Obiettivo dell’azione IV.6 è, invece, quella di finanziare contratti di ricerca con particolare riferimento ai temi della transizione verde, della conservazione dell’ecosistema, della biodiversità e della riduzione degli impatti del cambiamento climatico. Le attività di ricerca dovranno, inoltre, essere coerenti con le linee definite nella SNSI e nel PNR.

Ai fini della selezione, i soggetti beneficiari dovranno approvare ed emanare un bando di selezione pubblica per la copertura di posti di ricercatore per gli importi corrispondenti alle risorse assegnate nell’ambito del PON Ricerca e Innovazione 2014-2020 nei settori concorsuali e scientifici disciplinari coerenti con gli ambiti tematici vincolati delle azioni di ricerca.
La realizzazione delle attività, ai fini dell’ammissibilità nell’ambito del PON Ricerca e Innovazione, dovrà avvenire entro il 31 dicembre 2023.


ERRATA CORRIGE - In data 24 settembre 2021 il Disciplinare allegato al D.M. 1062/2021 è stato aggiornato (cfr. FAQ n.11)

Risorse e approfondimenti

  • Disciplinare di attuazione - Contratti di ricerca D.M. 1062/2021 - ERRATA CORRIGE - 24/09/2021

    PDF

  • FAQ 11 Avviso Contratti di ricerca su tematiche dell'innovazione e green (D.M. 1062/2021) - 24/09/2021

    PDF

  • FAQ 10 Avviso Contratti di ricerca su tematiche dell'innovazione e green (D.M. 1062/2021) - 18/09/2021

    PDF

  • Slide webinar 17 settembre 2021 su DD.MM. 1061 e 1062 - 17/09/2021

    PDF

  • FAQ 1-9 Avviso Contratti di ricerca su tematiche dell'innovazione e green (D.M. 1062/2021) - 16/09/2021

    PDF

  • Indicazioni in merito ai DD.MM. n. 1061 e n. 1062 del 10 agosto 2021 - 08/09/2021

    PDF

  • Assegnazione risorse per contratti di ricerca su tematiche dell'innovazione e green - 10/08/2021
    D.M. 10 agosto 2021, n. 1062

    PDF

  • Tabella A - Riparto risorse contratti di ricerca (D.M. 1062/2021) - 13/08/2021
    Errata Corrige

    PDF

torna all'inizio del contenuto