Seguici su

Esplora contenuti correlati

Design, creatività e Made in Italy

L'immagine raffigura gli strumenti per confezionare una calzatura in modo artigianale


L’Area di specializzazione Design, creatività e Made in Italy si focalizza sugli ambiti collegati ad una immagine distintiva del prodotto realizzato in Italia, caratterizzati dall'adozione di nuove tecnologie di processo e di prodotto e da attività di design evoluto, artigianato digitale e industrie culturali e creative (produzioni audio-video, gaming, editoria digitale). I principali comparti sono riconducibili al sistema della moda (tessile e abbigliamento, cuoio e calzature, conciario, occhialeria), al sistema legno-mobile-arredo-casa, al settore orafo e alla meccanica

L’area presenta possibili integrazioni con la maggior parte degli altri ambiti individuati, con particolare riferimento a: Agrifood e Cultural Heritage.

Progetti finanziati

Decreti Direttoriali di concessione finanziamenti Area Design, creatività e Made in Italy 

 

Risorse e approfondimenti

  • Avvio differito attività riguardanti specifici progetti - 02/08/2019
    D.D. 2 agosto 2019, n. 1564 - Aree di Specializzazione Aerospazio, Blue Growth, Chimica verde, Cultural Heritage, Design, creatività e made in Italy, Energia, Fabbrica Intelligente, Mobilità Sostenibile, Salute.

    PDF

  • Approvazione graduatoria Area di specializzazione "Design, creatività e Made in Italy" - 13/06/2018
    D.D. 13 giugno 2018, n. 1509

    PDF

  • Allegato 1 - Graduatoria delle domande dell'Area di specializzazione "Design, creatività e Made in Italy" - 13/06/2018

    PDF

  • Nomina panel Esperti tecnico-scientifici Aree Blue Growth; Chimica verde; Design, Creatività e Made in Italy; Energia; Tecnologie per gli Ambienti di Vita - 01/03/2018
    D.D. 1 marzo 2018, n. 439

    PDF


20/02/2019
torna all'inizio del contenuto