Seguici su

Esplora contenuti correlati

AMICO Assistenza Medicale In COntextual awareness

ITA | ENG

Progetto
AMICO
, Assistenza Medicale In COntextual awareness, si propone di realizzare un’infrastruttura, chiamata “ambiente instrumentato”, costituita dall’ambiente domestico e dalla persona entrambi opportunamente muniti di sensori, da una piattaforma di servizi di telemedicina (in ambito Internet of Things) e da un robot che si pone come mediatore tra la persona, l’ambiente circostante e l’ambiente esterno. Tale infrastruttura può offrire sia servizi orientati alla persona nel suo ambiente domestico, monitorandone comportamenti e stato psico-fisico, sia servizi di telemedicina a supporto del monitoraggio remoto di pazienti sottoposti a terapie riabilitative da parte di medici o caregivers. In questo modo, il paziente stesso si sentirà rassicurato e più motivato al prosieguo della terapia. Per il progetto saranno sviluppati un nuovo sensore ultrasonico indossabile per il rilievo di parametri emodinamici e un sensore di temperatura. Saranno sviluppati sistemi basati su intelligenza artificiale per abilitare l’interazione paziente-ambiente e paziente-robot (sensori ad interfaccia cerebrale) e sarà implementata una piattaforma abilitante per accogliere i dati e le informazioni del robot relative al paziente, sulla base dei quali saranno sviluppati servizi innovativi di telemedicina ad integrare meccanismi di supporto decisionale. 

Risorse finanziarie
Il progetto è stato finanziato dal PON Ricerca e Innovazione 2014-2020 nell’ambito dell’Asse II “Progetti tematici”, azione “Cluster” che prevede il finanziamento di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale nelle 12 aree di specializzazione individuate dal Programma Nazionale per la Ricerca (PNR) 2015-2020, in particolare per l’area di specializzazione “Tecnologie per gli Ambienti di Vita”. Per la realizzazione di questa iniziativa è stata concessa un’agevolazione di 3.881.392,42 euro ai seguenti soggetti beneficiari:

  • STMicroelectronics Srl
  • eHealthNet Scarl
  • Politecnico di Bari
  • Politecnico di Milano
  • Università degli Studi di Firenze
  • Università degli Studi Roma Tre
  • NETCOM GROUP SpA 

Impatto sul territorio
Questa tipologia di assistenza per pazienti, in particolare anziani con patologie cardiovascolari nel periodo post-dimissione ospedaliera e nel follow-up, è una novità in ambito nazionale. L’acquisizione in tempo reale di dati clinici, integrata dall’analisi dell’espressione del volto consentirà ai medici di seguire i pazienti, verificare la compliance farmacologica e riconoscere un peggioramento del quadro clinico. L’efficacia di questo sistema può determinare una riduzione dell’incidenza delle complicanze cardiache e di riflesso degli accessi ospedalieri con un risparmio per il Servizio Sanitario Nazionale.
Inoltre, i processi, le tecnologie e i protocolli messi a punto per il progetto arricchiranno il know-how dei Partners e imprimeranno un forte sviluppo al sistema socioeconomico delle Regioni di riferimento. A fronte di un’industrializzazione dei nuovi prodotti/servizi sviluppati, infatti, si prevede un incremento occupazionale. Potranno nascere spin‐off e Piccole e Medie Imprese orientate ai mercati relativi alle Tecnologie per Ambienti di vita. Per i laboratori di ricerca degli Enti pubblici si prevede un incremento degli assegni di ricerca.

ULTERIORI RISORSE:

Sito CNR - News su progetto 


18/11/2020
torna all'inizio del contenuto