Seguici su

Esplora contenuti correlati

SI.F.I. PA.CRO.DE. - Sviluppo e industrializzazione farmaci innovativi per terapia molecolare personalizzata

ITA | ENG

Progetto
SI.F.I. PA.CRO.DE. - Sviluppo e industrializzazione farmaci innovativi per terapia molecolare personalizzata - si colloca in un settore avanzato della ricerca biomedica per lo sviluppo di biofarmaci con caratteristiche terapeutiche innovative per la cura di patologie cronico-degenerative e, in particolare, per quelle della sfera oncologica (tumori solidi, come i tumori di genere mammario e ovarico, e disordini mielo e linfo-proliferativi). In linea con il percorso di una medicina molecolare personalizzata, esso mira a sviluppare, attraverso innovative high throughput technologies, molecole di interesse per la salute dell’uomo con una plurivalenza di proprietà applicative che ne migliorino l’efficienza terapeutica e la selettività del bersaglio primario. A tal fine, viene proposta una filiera di ricerca, sviluppo e produzione di frammenti di anticorpi monoclonali ricombinanti (rFab) verso bersagli molecolari selettivi noti, da cui generare i rFab2 coniugati a molecole che riconoscono due bersagli differenti per migliorarne la selettività e potenziarne l’effetto biologico.
La tecnologia della taylored therapy sarà destinata non solo ai farmaci, ma anche ai nutraceutici per i quali si potrà identificare la signature dei loro effetti molecolari e genomici al fine di realizzare un approccio innovativo integrato nell’ambito delle patologie neoplastiche e cronico-degenerative.

Risorse finanziarie
Il progetto, della durata di 30 mesi, è stato finanziato dal PON Ricerca e Innovazione 2014-2020 nell’ambito dell’Asse II “Progetti tematici”, azione “Cluster” che prevede il finanziamento di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale nelle 12 aree di specializzazione individuate dal Programma Nazionale per la Ricerca (PNR) 2015-2020, in particolare per l’area di specializzazione “Salute”. Per la realizzazione di questa iniziativa è stata concessa un’agevolazione di € 3.347.546,79 euro ai seguenti soggetti beneficiari, che hanno costituito il partenariato pubblico-privato:

  • Università della CALABRIA
  • BIOVIIIX srl
  • CENTRO DI RIFERIMENTO ONCOLOGICO
  • Biogenet
  • Okolab Srl
  • OCIMA
  • Charles River Laboratories Italia 

Impatto sul territorio
Le ricadute attese dall’ambizioso obiettivo dello sviluppo di biofarmaci per la cura di patologie oncologiche si concretizzano nel sostegno al tessuto economico-sociale attraverso la possibilità di generare nuove opportunità occupazionali e attrarre investimenti e competenze nelle aree interessate. Con particolare riferimento a quest’ultimo aspetto, il progetto può creare le condizioni per intercettare, attraverso iniziative mirate, investitori, centri di eccellenza interessati all’exploitation dei risultati di progetto e alimentare ulteriormente il network e le collaborazioni tra ricercatori accademici e industriali.
Le regioni meridionali coinvolte potranno, in definitiva, proporsi quali attori chiave di un processo di innovazione tecnologica in ambito oncologico, conoscendo un significativo processo di sviluppo della competitività del proprio comparto industriale e del proprio capitale umano.


31/05/2021
torna all'inizio del contenuto