Seguici su

Esplora contenuti correlati

DEMETRA - Sviluppo di tecnologie di materiali e di tracciabilità per la sicurezza e la qualità dei cibi

Progetto
DEMETRA - Sviluppo di tecnologie di materiali e di tracciabilità per la sicurezza e la qualità dei cibi” si prefigge di migliorare la sicurezza e la qualità dei cibi tramite la messa a punto di tecnologie innovative per il loro trattamento, marcatura e tracciatura. Le attività di sviluppo si articolano lungo 3 direttrici che si integreranno in un unico strumento “dimostratore” comune:

  1. Tecnologie avanzate di materiali e trattamenti superficiali per le parti a contatto col cibo negli impianti di trattamento e confezionamento, al fine di facilitare la pulizia del cibo ed eliminare il rilascio di elementi potenzialmente nocivi, garantire un incremento della sicurezza dei cibi e della produttività degli impianti, ridurre la quantità di acqua necessaria nella fase di lavaggio e diminuire l’impatto sull’ecosistema.
  2. Sistemi informatici basati su architettura blockchain e avanzate soluzioni crittografiche per tracciare tutti gli eventi salienti relativi all’intera filiera di produzione, trasformazione, trasporto e vendita dei prodotti, contribuendo alla sicurezza della catena alimentare.
  3. Sistema di marcatura fortemente innovativo, basato su oggetti che, per la loro microstruttura, sono intrinsecamente non riproducibili e attraverso l’applicazione sulla confezione assoceranno in modo univoco uno specifico prodotto alle informazioni contenute nel sistema di tracciatura operando, anche, in sinergia con le politiche di anticontraffazione esistenti.

Risorse finanziarie
Il progetto è stato finanziato dal PON Ricerca e Innovazione 2014-2020 nell’ambito dell’Asse II “Progetti tematici”, azione “Cluster” che prevede il finanziamento di progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale nelle 12 aree di specializzazione individuate dal Programma Nazionale per la Ricerca (PNR) 2015-2020, in particolare per l’area di specializzazione “Agrifood”. Per la realizzazione di questa iniziativa è stata concessa un’agevolazione di 4.216.484,87 euro ai seguenti soggetti beneficiari, che hanno costituito il partenariato pubblico-privato:

  • CSM SPA (soggetto capofila)
  • Università degli studi della Calabria
  • Ecor International
  • Poste Italiane
  • Net Service

Impatto sul territorio
Il progetto risponde all’esigenza di soluzioni tecnico-scientifiche avanzate, trasversali al settore dell’Agrifood: introduzione di materiali innovativi, ingegneria delle superfici, sistemi logistici avanzati, vale a dire asset abilitanti per l’innovazione tecnologica. Grazie a questo progetto saranno sviluppate metodologie e sistemi complessi processo-prodotto, posti a servizio del tessuto produttivo meridionale e in particolare della regione Calabria, dove il comparto economico alimentare rappresenta un elemento distintivo delle produzioni regionali. Importanti ricadute si avranno in termini di tutela del consumatore e della sua esperienza di acquisto, rintracciabilità d’origine del prodotto, responsabilità degli operatori della filiera, sicurezza ed efficienza nell’accessibilità delle informazioni, con l’introduzione, anche, di un marchio di qualità specifico per le aziende che adotteranno i sistemi sviluppati nel corso del progetto. L’utenza target, invece, sarà la catena di fornitura e le PMI, per le quali la crescita tecnologica costituisce la chiave per l’aumento della competitività in Italia e all’estero, in quanto l’applicazione delle tecnologie di tracciatura influirà sicuramente sulla loro capacità di vendita.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Sito del progetto  


15/09/2020
torna all'inizio del contenuto