Seguici su

Esplora contenuti correlati

InnovaVector

ITA | ENG


Progetto
InnovaVector si inserisce nell’ambito della terapia genica con vettori virali adeno-associati (AAV) e si pone l’obiettivo di creare una GMP facility per la produzione di vettori AAV GMP-grade da destinare allo sviluppo clinico, autorizzata alla produzione di medicinali sperimentali per la terapia genica. I vettori virali si definiscono GMP-grade quando vengono prodotti in conformità alle Buone Norme di Fabbricazione (Good Manufacturing Procedures) previste dalle direttive comunitarie. La terapia genica con vettori virali adeno-associati sta dimostrando di essere un’efficace strategia terapeutica, come evidenziato dal largo impiego di questi vettori in diverse sperimentazioni cliniche e dai prodotti che hanno recentemente raggiunto il mercato negli Stati Uniti o in UE. Tuttavia, il limite principale alla sperimentazione negli esseri umani di terapie basate su AAV è la disponibilità di vettori di grado GMP per le sperimentazioni cliniche che hanno tempi di rilascio molto lunghi. La proposta ha l’ambizione di superare questo limite, posizionandosi in un mercato dove la crescente richiesta globale non riesce ad essere soddisfatta. Il tasso di crescita del mercato della terapia genica a livello mondiale per gli anni 2017-2023 è stimato attorno al 33,3%.

Risorse finanziarie
Il progetto ha ottenuto un supporto finanziario di 8.470.504 euro da parte del PON Ricerca e Innovazione 2014-2020, nell’ambito dell’azione "Progetti tematici - Key Enabling Technologies - KETs" attraverso il Fondo di Fondi Ricerca e Innovazione gestito dalla Banca Europea per gli Investimenti (BEI) e creato per incrementare gli investimenti in ricerca e sviluppo. Le risorse comunitarie a disposizione del Fondo di fondi sono investite tramite uno o più intermediari finanziari ed agiscono attraverso strumenti di prestito, equity e quasi-equity nonché strumenti equivalenti. Nello specifico, questo progetto ha beneficiato di investimenti di risk financing sotto forma di equity e quasi-equity.

Impatto sul territorio
Destinatario del finanziamento è Innovavector, newco di Telethon, che riunirà il know-how e le competenze maturate in oltre 15 anni di attività dall’unità di ricerca Vector Core. Il piano degli investimenti di progetto copre tutto l’arco del business plan, concentrandosi prevalentemente sulla fase di startup. È previsto l’inserimento di 4 ricercatori full time (GMP qualified) a partire dal 2019 e per tutto l’arco del Piano, per supportare l’attività di ricerca funzionale all’industrializzazione della produzione di AAV GMP. Il progetto si inserisce nell’Area Salute e utilizza le tecnologie abilitanti Biotecnologie Industriali e Nanotecnologie.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Nascono 2 nuove start-up di ricerca biomedica, 16 mln fondi
(da Ansa, 30 settembre 2020)

Equiter e Fondazione Telethon danno vita a 2 startup di ricerca biomedica
(da Startupitalia.eu, 5 dicembre 2019)

Nascono due nuove startup innovative di ricerca biomedica
(da Vita, 3 dicembre 2019)

Dal fondo ricerca e innovazione (rif) e da Fondazione Telethon 16 milioni di euro per la ricerca
(Comunicato stampa di Telethon, 3 dicembre 2019)


02/03/2020
torna all'inizio del contenuto